Diffidate delle imitazioni, mi raccomando. Anche l'altro si chiama Matteo. pic.twitter.com/EQcG3CoTmG

— Giuseppe Civati (@civati) July 7, 2017